• © Angela Saieva

a Storie di Vite online e Cyberbullismo parla l’influencer Roberto Lipari


© by TeleVideoItalia.de - Rotocalco italiano in Europa - Portale TV Stampa di Angela Saieva. Sempre piú in rete si diffondono in maniera incontrollata video, immagini e messaggi caricati a dismisura e che, nella vita specie degli adolescenti e dei giovani, possono causare risvolti drammatici. In occasione della Giornata Nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo, incontriamo appunto anche il comico influencer Roberto Lipari, volto noto a molti anche nel ruolo d’inviato di Striscia la Notizia.


Ringrazio tutti quelli che hanno permesso di parlarne anche in questa settimana del Festival, dove la canzone riempie i titoli, ci dice ai nostri microfoni Roberto Lipari. Ringrazio Unieuro, questo buon libro #Cuoriconnessi, voi di TeleVideoItalia.de e attraverso te il Corriere d’Italia che state trasportando oltre frontiera il nostro delicato messaggio. Ritengo che in qualche modo il cyberbullismo sia anche legato al mondo di Sanremo, perché è uno di quei programmi che si guarda con il cellulare in mano e tu se lì a commentare e a fare battute.

Talvolta, l’utilizzo del cellulare è la chiave di tutto. È un’arma meravigliosa, che può davvero cambiare o salvarti la vita, ma poiché “arma” bisogna anche saperla utilizzare. É difficile arginare il complesso bullismo poiché, non avendo avuto mai una “patente” di come utilizzare un cellulare questo bisogna crearcelo noi, come il nostro senso critico, per essere in grado di gestirlo al meglio.

Tu sai Angela che ne parliamo tanto e ovunque, anche a Striscia, perché “parlandone” a mio avviso si risolvono i problemi. Io vengo da una terra dove, quando si stava zitti si creava un danno enorme, a maggior ragione parliamone sempre e comunque!. Grazie per l’attenzione, è stato un piacere incontrarvi.

L’impeccabile intervento di Roberto Lipari, sul delicato tema bullismo e il cyberbullismo, ha visto in sala anche la presenza di un generoso pubblico di giovani. Racconti, battute autoironiche e aneddoti hanno fatto sorridere, divertire ma anche seriamente riflettere tutti i presenti su cio che si va in contro. Presenti all’incontro anche il direttore Marketing di Unieuro Marco Titi, il vicequestore della Polizia Postale Roberto Surlinelli, lo scrittore Luca Pagliari autore del libro “#Cuoriconnessi - Storie di Vite online e di Cyberbullismo” distribuito gratuitamente da Unieuro, su tutto il territorio nazionale;

e ancora il musicologo, giornalista critico Dario Salvatori, il giornalista Filippo Lucci, il direttore del dipartimento europa managing SDA Sanremo Dino Saieva. Tra le numerose testate nazionali presente anche quelle della tv e stampa italiana estera TeleVideoItalia.de e il Corriere d’Italia. Il consigliere comunale di Sanremo Giuseppe Faraldi. Presente anche il cantante Marco Sentieri, che ha portato al Festival “Billy Blu” un brano che tratta appunto il delicato tema del cyberbullismo.

L’imponente iniziativa di prevenzione dei rischi e pericoli della rete, ha fatto tappa su tutto il territorio nazionale, incluso quello di Sanremo, coinvolgendo il pubblico presente nella settimana del maestoso Festival. L’evento strategico ha puntato sul binomio musicale e sui giovani. La campagna di sensibilizzazione e informazione sul tema del bullismo e cyberbullismo realizzata dalla Polizia di Stato in collaborazione con Unieuro, ha già incontrato in quattro anni oltre trentamila studenti.


Con una visibilissima scritta “Una vita da social” la Polizia di Stato ha parcheggiato, per tutta la durata del festival sanremese, anche un Pullman in Piazza Colombo, con un’aula didattica multimediale allestita all'interno con postazioni internet aperta a tutti. Con un modo semplice e autentico ha usato un linguaggio chiaro e diretto a tutti in materia di sensibilizzazione e prevenzione d’incontri, adatti a tutte le età. Il tutto è stato realizzato in collaborazione con i ministeri dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca.

Ben impostata e diretta anche la campagna dei media, che ha visto coinvolti tutti i mezzi primari, dalle radio Rai con spot programmati, alle televisioni che con la programmazione su reti Rai nello “Speciale Sanremo” ha registrato un pubblico di cinquanta milioni di telespettatori. Non da meno l’attiva presenza sui social con più di 2.4 milioni di impression, come le altrettante testate coinvolte che hanno registrato più di ventisette milioni di lettori.

La conferenza stampa riguardo la campagna contro il bullismo e il cyberbullismo, si è tenuta all’Ivan Graziani Theatre di Casa Sanremo al Palafiori. Il libro nasce dall’esperienza di #Cuoriconnessi, campagna di sensibilizzazione ed informazione sul tema del cyberbullismo, é gratuito, ed è disponibile nei negozi Unieuro dal 7 febbraio e in formato digitale sul sito cuoriconnessi.it. Sempre in forma gratuita, sarà inviato a 7.500 scuole italiane. Il servizio televisivo, redatto in collaborazione con la SDA FotoVideo Production, é visibile su www.televideoitalia.net e www.corriereditalia.de


Servizio televisivo e stampa, redatto dagli studi televisivi di TeleVideoItalia Angela Saieva in collaborazione con la SDA FotoVideo Production, Channel-TV TeleVideoItalia.de Corriere d'Italia, AISE SINE - © by TeleVideoItalia.de - Tutti diritti riservati.

#spettacoli #HOME #cultura #comunitá

ISCRIVITI GRATIS anche sul nostro canale YouTube: TeleVideoItalia.de e resta aggiornato sui servizi televisivi di TeleVideoItalia® Angela Saieva

 

 

 

 

 

 

 

Clicca sul nostro "LOGO" e

DIFFIDATE dagli "OMONOMI". ©Copyright www.televideoitalia.de

SDA FotoVideo Production

Fotografo italiano per matrimoni ed eventi

Per il tuo matrimonio ed evento scegli il tuo fotografo di fiducia  Da 35anni al servizio della clientela a prezzi competitivi.  Scegli il meglio, perché tu vali! 

  • SDA FotoVideo
  • SDA FotoVideo

Giornale italiano in Germania dal 1951. Puoi riceverlo anche a casa contributo minimo di 20.- annuo. 

  • Corriere d'Italia
  • Corriere d'Italia

"OBSESSION" 

Young Fashion Boys & Girls

Boutique: uomo, donna, bambino

Sartoria: cuciture a mano libera

Lina Catalano Tel. 07231.6047483

Maximilianstrasse 8, Pforzheim

E-Mail: arturocatalano24@gmail.com

Corriere d'Italia

Go to link