Maria De Filippi e Carlo Conti al 67esima edizione del Festival di Sanremo 2017. Il record di ascolti è assicurato. La regina degli ascolti di Canale 5 accetta l’invito di mamma Rai

© by TeleVideoItalia.de - Rotocalco italiano in Europa - Portale TV Stampa di Angela Saieva. Da martedì 7 fino sabato 11 febbraio 2017 su RaiUno partirà quindi il debutto ufficiale dei due conduttori più amati dal pubblico italiano e che hanno segnato la storia per avere toccato il picco dell’Auditel, lei in Mediaset lui in Rai. Poco importa che la grande sorpresa era stata svelata il giorno prima dallo scoop del direttore del settimanale Alfonso Signorini, quello che conta è che la formazione De Filippi - Conti sarà con certezza la coppia storica che condurrà insieme la kermesse sanremese 2017. L’anno scorso il festival di Carlo Conti è stato premiato con picchi di più del 52% di share, quest’anno con la mitica coppia sbancherà inevitabilmente alla grande. Tra domande inarrestabili, discussi scoop, sfilza di flash con applausi e ovazione per la grande signora di Mediaset che è arriva da sola a conferenza iniziata non deludendo le attese, l’11 Gennaio al Teatro del Casinò di Sanremo si è tenuta la presentazione ufficiale della 67esima edizione del Festival di Sanremo. Abbiamo seguito l’intero menù proposto in conferenza.

 

Diverse e sostanziali sono le modifiche apportate al regolamento in questa edizione. Si contenderanno la vittoria trenta artisti, ventidue della categoria campioni e otto delle nuove proposte. Il migliore testo in gara riceverà il “Premio Sergio Bardotti“, dedicato al celebre paroliere. Mentre Il “Premio Giancarlo Bigazzi” sarà assegnato dai maestri dell’orchestra alla migliore musica. Le canzoni dei big avranno una durata massima di tre minuti e trenta secondi, mentre quelle delle nuove proposte tre minuti. Il meccanismo di voto ha quattro modi diversi: televoto, telefonia fissa e mobile, giuria della sala stampa, giuria demoscopica e giuria di esperti composti di musicisti, scrittori, personaggi del cinema e dello spettacolo. Altra novità 2017 è allacciata al dopofestival, Rocco Tanica farà la sua rassegna stampa e sarà più lunga e andrà in onda dal 7 all’11 febbraio dopo tutte le serate. Tra gli ospiti anche Tiziano Ferro, Giorgia, Mika, Ricky Martin e Rag 'n Bone Man che canterà Human. Sul palco potrebbero arrivare infine anche Virginia Raffaele e Paola Cortellesi. Luci, grafica e movimentazione sceniche sono completamente tutto rivoluzionate per un Festival all’avanguardia.

 

Quest'anno non ci saranno vallette, Maria ed io bastiamo, commenta umoristicamente il conduttore Carlo Conti. È il mio terzo festival di seguito.  Sono davvero tanti. Volevo il top quest’anno e non solo come canzoni che sono sempre al centro del festival ma anche al mio fianco e pertanto sono molto onorato del fatto che Maria mi abbia detto di sì da co-conduttrice. Per quanto riguarda le polemiche per i diversi spot tv fatti all’insegna “Tutti cantano Sanremo”, mi sento di dire solo che le polemiche fanno parte del gioco. La cosa che mi ha emozionato è stata vedere la prima ecografia. Sono spot surreali nati con l’idea di trasmettere con leggerezza la gioia della vita. Non ho visto niente di così strano. Tra i ringraziamenti a destra e a manca per l’intera squadra e staff, Carlo Conti assicura anche che i paesi colpiti dal terremoto non saranno dimenticati durante le serate del Festival, come anche ci sarà un ricordo dedicato in occasione dei trent’anni dalla scomparsa del cantante Claudio Villa e cerimonie speciali per i cinquant’anni dalla scomparsa di Luigi Tenco.

 

Ringrazio la Rai per la proposta. Per me è un motivo di orgoglio partecipare a Sanremo, il festival più importante della musica italiana. Non avrei mai accettato se non fosse stato il Festival di Carlo e per la stima e l’empatia che ho verso i suoi confronti. Come ringrazio anche Mediaset e in particolare il vice presidente di Mediaset Pier Silvio Berlusconi che vivo da anni nelle mie scelte e che mi conferma la totale libertà. Mi ha chiesto se mi sarebbe piaciuto e quando ho detto di sì, mi ha risposto “fai ciò che vuoi”. Non penso che Mediaset abbia alcun problema a riguardo, dice Maria De Filippi. È vero, ho pensato a lungo su questo invito di Carlo, ne ho parlato con Maurizio Costanzo e anche con Giancarlo Leone. Non c'era nulla che non mi convincesse. Io sono abituata a fare i programmi e a curarli nei dettagli. Qui si trattava di affidarsi e siccome avevo fiducia, mi sono fidata di Carlo e penso di aver fatto bene. Parteciperò con tutta me stessa. Non si va alla ricerca di nessuno scandalo ma si va alla ricerca delle canzoni, che restano al centro. A maggior ragione tengo a precisare fin dall’inizio alcune cose fondamentali, la mia è e rimane una partecipazione e Carlo Conti è e rimane conduttore e il direttore artistico del festival. Non ho sentito le canzoni né arrivate né selezionate. Non ho preso parte ad alcuna decisione, ne ho partecipato al contenuto del festival che è della Rai. Sfatiamo subito anche il fatto che non sarò la conduttrice l'anno prossimo altrimenti… riparto subito per Roma.

 

Vedere Carlo e Maria all'opera insieme m’incuriosisce. Sono due capitani diversi ma ugualmente dei numeri uno. Per mettere fine al polverone suscitato sui possibili cachet da capogiro per convincere la primadonna di Mediaset ad accettare l’invito, tengo a dire inoltre che Maria viene gratis, non percepisce un euro. Mai come quest'anno tutta la Rai sarà schierata per sostenere e valorizzare l'impegno che mettiamo in campo, fiero commenta Andrea Fabiano, direttore di Rai1.

 

I big in gara quest’anno lo ricordiamo sono: Al Bano “Di rose e di spine”, Alessio “Bernabei Nel mezzo di un applauso”, Atzei “Ora esisti solo tu”, Chiara “Nessun posto è casa mia”, Clementino “Ragazzi fuori”, Elodie “Tutta colpa mia”, Ermal Meta “Vietato morire”, Fabrizio Moro “Portami via”, Fiorella Mannoia “Che sia benedetta”, Francesco Gabbani “Occidentali’s Karma”, Gigi D’alessio “La prima stella”, Giusy Ferreri “Fa talmente male”  Lodovica Comello “ Il cielo non mi basta”, Marco Masini “ Spostato di un secondo”, Michele Bravi “ Il diario degli errori”, Michele Zarrillo “Mani nelle mani”, Nesli & Alice Paba “Do retta a te”, Paola Turci “Fatti bella per te”, Raige e Giulia Luzi “Togliamoci la voglia”, Ron “L’ottava meraviglia”, Samuel “Vedrai”, Sergio Sylvestre “Con te”. Per quanto riguarda le nuove proposte scendono in gara Marianne Mirage “Le canzoni fanno male”,  Maldestro “Canzone per Federica”, Lele “Ora mai”, Leonardo Lamacchia “Ciò che resta”, Tommaso Pini “Cose che danno ansia”, Francesco Guasti “Universo”, Valeria Farinacci “Insieme”, Braschi “Nel mare ci sono i coccodrilli”.

 

Nella terza serata del Festival di Sanremo i big in gara avranno il delicato compito di cantare le cover intramontabili come: Ho difeso il mio amore, Pregherò, La leva calcistica della classe ’68, Amara terra mia, Un’emozione da poco, Susanna, Svalutation, C’era un ragazzo, Sempre e per sempre, Vorrei la pelle nera, Se tu non torni, Ma il cielo è sempre più blu, La stagione dell’amore, Il paradiso, Insieme a te non ci sto più, L’immensità, Le mille bolle blu, Un giorno credi, Diamante, Con il nastro rosa, Signor tenente, Quando finisce un amore.

 

Il Festival di Sanremo 2017 è scritto da Carlo Conti, Ivana Sabatini, Leopoldo Siano, Emanuele Giovannini, Martino Clericetti, Riccardo Cassini, Mario D’Amico. Collaborazione artistica Giancarlo Leone. La regia del Festival di Sanremo 2017 è di Maurizio Pagnussat e la scenografia è affidata a Riccardo Bocchini. Le luci sono di Mario Catapano.

 

Certo di notizie ce ne sono ancora tante ma mi sembra giusto che adesso è arrivato il momento che l’Italia e parte dell'Europa che avrà l’opportunità di seguire la mediatica maratona canora si sintonizzi da martedì 7 Febbraio con anima e corpo su RaiUno. Intanto dalla sala stampa anche noi di TeleVideoItalia.de daremo il meglio, sará una sfida all’ultima “nota” con il televoto perché… Sanremo è Sanremo!

 

Servizio televisivo e stampa, redatto dagli studi televisivi di TeleVideoItalia.de  in collaborazione con la SDA FotoVideo Production Channel-TV TeleVideoItalia.de  Corriere d'Italia  AISE  SINE  - © by TeleVideoItalia.de - Tutti diritti riservati.

 

 

Tags: le interviste di Angela Saieva

Please reload

 © Copyrigh TeleVideoItalia® - Angela Saieva www.televideoitalia.net - Alle Rechte vorbehalten  © www.televideoitalia.de - Umsatzsteuer Id.Nr.: 41175/50276  Die Bilder und Text sind  urheberrechtlich geschützt. Bitte beachten Sie, dass Ihre IP-Adresse wird in der Geschichte dieser Website erfasst und für den Fall der Verletzung von Urheberrechten identifiziert.