Il gruppo longevo I Teppisti dei Sogni approda a Esslingen. Piccolo Fiore dove vai, non ha deluso le aspettative dei fan

© by TeleVideoItalia.de - Rotocalco italiano in Europa - Portale TV Stampa di Angela Saieva. Sta riempendo tutte le sale la tournée in Europa e nel mondo dei Teppisti dei Sogni. Il longevo gruppo composto dal cantautore Salvo Romano, storica voce originale che ha regalato i più grandi successi degli ultimi cinquant’anni alla Band, è approdato finalmente anche in suolo tedesco. A Esslingen, accompagnato dai rinomati musicisti: il bassista Gil Lana, il chitarrista Tony Gambino e il batterista Beppe Maurici, il Corriere d’Italia li incontra per abbracciare e parlare di questi cinquant’anni di storia.

 

È vero, tra le opere più belle e conosciute del repertorio musicale dei Teppisti dei Sogni spicca per eccellenza l’emblema o per meglio dire il cavallo di battaglia che ci porta in giro per il mondo “Piccolo fiore dove vai” che ha venduto milioni di dischi in tutto il mondo e che tuttora è presente nella top ten delle canzoni italiane più ballate nel mondo, anche se la nostra popolarità non è fatta solo di questa meravigliosa canzone ma di altrettanti grandi e importanti successi che hanno segnato la nostra storia, commenta il cantautore Salvo Romano, come ad esempio “Sai” che è la mia prima composizione, Salverò il mio Amore, La foglia, Incontro, Bimba dagli occhi verdi, Tu Amore mio, Amore Amore, Tutto solo e Rivoglio te, Il Canto degli Uccelli, Anima, Io e Te, Non mi ami più, L’emigrante e tante altre ancora che non basterebbe una vita elencarle tutte. Sono tutte canzoni che hanno e continuano ancora oggi a fare innamorare e ballare intere generazioni. Da non dimenticare “Nassiriya”, un bellissimo brano scritto in memoria dei soldati italiani morti il 12 novembre del 2003. Ho scritto anche per Mia Martini e in particolare anche "La terra mia" dedicato a Paolo Borsellino e Giovanni Falcone i due straordinari siciliani che hanno dedicato la loro vita alla lotta contro la mafia e che proprio in questi giorni l'Italia li sta ricordando. Noi portiamo in giro tutta la nostra musica dagli anni settanta al 2017, a garanzia dei nostri cinquant’anni di storia vissuta.

 

Arrivati appena pochi minuti fa dalla Francia, dove è partito il nostro tour europeo e preceduto da quello internazionale, ci siamo catapultati direttamente in sala come promesso per incontrare voi della stampa e tv e ringraziarvi di persona per la vostra attenzione, ci dice il bassista Gil Lana. Questa sera continueremo il nostro compito e cioè quello di regalare più emozioni possibili al nostro amato pubblico, anche se in realtà sono loro a regalarci ogni volta con la loro ricca presenza grandi emozioni. Noi non facciamo altro che raccontare i nostri cinquant’anni e mostrare i meritati premi che ci hanno conferito in tutti questi anni di gloriosa carriera grazie a tutti loro che ci seguono da più parti del mondo, che vengono ai nostri concerti, che comprano la nostra collection di brani, che tramandano le nostre canzoni ai loro figli. Come avrai avuto modo di notare, il nostro pubblico è vasto e ricco di generazione. Ieri sera, come ha detto anche Salvo Romano, hanno fatto l'en plein dei nostri cd.

 

In tour la storica band siciliana negli anni ha toccato innumerevoli città, capitali e volato oltre oceano. Ha scorrazzato tra gli stati del Massachusetts, New York, New Jersey, Boston, Montreal. Ha calcato i palcoscenici di Detroit, Toronto, Chicago, Niagara e toccato una sfilza di città europee come Francia, Belgio, Svizzera, Austria e Germania. In occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia la famosa band dei Teppisti dei Sogni con l’inconfondibile Salvo Romano ha celebrato inoltre il tricolore italiano negli Stati Uniti. Protagonisti ormai indiscussi sono apprezzati e amati nel panorama internazionale tanto è vero che sono numerosi i fan club nati sia in Italia sia in Europa, come numerosi sono i premi conferiti alla storica band. A Toronto, dalla Federazione Siciliana del Michigan, in occasione proprio di un loro concerto è stato riconosciuto anche il premio come gruppo italiano maggiormente ascoltato e presente nelle comunità italiane all'estero. Mentre a Sanremo è stato conferito l’importante premio alla carriera.

 

È stato un evento musicale spettacolare e indimenticabile per chi è riuscito ad accaparrarsi il biglietto. Il repertorio ricco di successi dei Teppisti dei Sogni non ha deluso le aspettative dei fan’s accorsi per riuscire almeno a vedere e ascoltare se non proprio toccare per mano lo storico gruppo strappandogli una foto e, perché no, anche un autografo direttamente dalle mani del loro mito, Salvo Romano. In queste straordinarie tappe il cantautore siciliano sta continuando a raccontare la sua storia e ripercorrendo la sua folgorante carriera artistica dei Teppisti dei Sogni e a noi non resta altro che ringraziarli per avere accettato il nostro incontro e ascoltare finalmente dal vivo i loro successi.

Servizio televisivo e stampa, redatto dagli studi televisivi di TeleVideoItalia.de  in collaborazione con la SDA FotoVideo Production Channel-TV TeleVideoItalia.de  Corriere d'Italia  AISE  SINE  - © by TeleVideoItalia.de - Tutti diritti riservati.

 

 

 

Tags: le interviste di Angela Saieva

Please reload

 © Copyrigh TeleVideoItalia® - Angela Saieva www.televideoitalia.net - Alle Rechte vorbehalten  © www.televideoitalia.de - Umsatzsteuer Id.Nr.: 41175/50276  Die Bilder und Text sind  urheberrechtlich geschützt. Bitte beachten Sie, dass Ihre IP-Adresse wird in der Geschichte dieser Website erfasst und für den Fall der Verletzung von Urheberrechten identifiziert.