Elena Manuele vince SanremoYoung il nuovo teen talent RAI condotto da Antonella Clerici

© by TeleVideoItalia.de - Rotocalco italiano in Europa - Portale TV Stampa di Angela Saieva. Il Festival di Sanremo non ha fatto in tempo a chiudere i riflettori sui vincitori Ermal Meta e Fabrizio Moro che l’ha riacceso con una strabiliante kermesse canora SanremoYoung, il nuovo talent show RAI creato e condotto dalla stessa Antonella Clerici. La finale, tenutasi il 16 marzo 2018 dopo quattro puntate trasmesse in prima serata su Raiuno, ha visto la partecipazione di dodici talenti d’età compresa tra i quattordici e i diciassette anni: Matteo Marcus Bok, Sharon Caroccia, Leonardo De Andreis, Zaira Angela Di Grazia, Ouiam El Mrieh, Luna Farina, Alessandro Franceschini, Elena Manuele, Bianca Moccia, Pieri, Raffaele Renda, Rocco Scarano, proclamando il “16 marzo” vincitrice della prima edizione di SanremoYoung Elena Manuele con il 60.95% del televoto. Di San Gregorio, Catania, Elena Manuele ha solo quindici anni e frequenta il secondo anno del liceo linguistico nella Città sicula. L'assegnazione della celebre Palma portata personalmente sul palco dell’Ariston dal Sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, è stata consegnata alla vincitrice dallo storico pilastro della tv nazionale, Pippo Baudo. Sarà “lei” di fatto quella che potrà esibirsi all'Arena di Verona il prossimo 14 agosto 2018 in occasione dello spettacolo "Jesus Christ Superstar".

 

Abbiamo seguito la prima serata della kermesse e, non solo siamo rimasti soddisfatti per come Antonella Clerici ha condotto il suo nuovo programma, ma anche per avere dato l’opportunità a due dei nostri connazionali residenti in Germania di partecipare a questa edizione: Matteo Markus Bok di quattordici anni, nato da mamma italiana e papà tedesco e Luna Farina di sedici anni di Moers, Düsseldorf. Avevamo riscontrato un’attenzione nei confronti dei nostri connazionali in Germania già dalle scorse edizioni, dal mattatore Carlo Conti ai conduttori del Festival di Sanremo 2018 Claudio Baglioni, Michelle Hunziker e Pierfrancesco Favino, la maggior parte dei big in gara e dei suoi ospiti, come anche al Dopofestival, a Domenica In, dove la nostra redazione TeleVideoItalia.de insieme alla SDA Sanremo Eventi e il Corriere d’Italia è stata presente e ottimamente assistita per tutto il tempo della nostra permanenza, lo stesso alla prima di Sanremo Young, dove la conduttrice Antonella Clerici è riuscita a farci altrettanto emozionare. Per il voto dall’estero, in tema canzoni, c’è ancora da lavorare. É più complesso ma è una bella idea da prendere in seria considerazione, ci ha risposto lo stesso direttore di Raiuno Angelo Teodoli, senza dubbio lavoreremo su questo progetto che lei ci ha presentato, affinché possa essere al più presto fattibile aprire un canale di voto anche per gli italiani all’estero già dai prossimi anni.

 

Gesti per “qualcuno” forse ancora insignificanti o troppo moralisti ma che invece, per chi è costretto ancora oggi ad abbandonare studi, affetti, sapori e odori della propria terra con la ferma illusione di ritornare in patria… “da vivi”, anche quel tiepido saluto, telefonata, presenza o partecipazione a un programma diventa un’orgogliosa vincita morale che ti fa sperare, almeno in quel momento, di non essere caduto davvero nell'abisso del dimenticatoio per la sola colpa di essere emigrato per lavoro.

 

Per i dodici giovani cantanti selezionati dalla commissione artistica composta dal direttore artistico Gianmarco Mazzi, dal maestro Diego Basso e da Antonella Clerici, e che si sono esibiti tutti nella prima serata in forma live, è scattato il meccanismo di voto a eliminazione, due per sera, attraverso la giuria di Sanremoyoung Orchestra composta da musicisti tra i diciotto e i venticinque anni selezionati e diretti dal maestro Diego Basso, la sala stampa, il pubblico da casa tramite il televoto, l’Accademy composta da: Mara Maionchi, Rocco Hunt, Iva Zanicchi, Marco Masini, Cristina D’Avena, Angelo Baiguini, Mietta, Elisabetta Canalis, Ricchi e Poveri e Baby K.. e infine lo “showdown” nella prima serata dato in mano a Paolo Bonolis, nella seconda a Simona Ventura, nella terza a Carlo Conti, nella quarta a Pippo Baudo. Non sono mancati nelle quattro serate grandi ospiti da Richard Gere, Europe, Ted Neeley, l’icona della storia della televisione italiana Pippo Baudo, Simon Le Bon, Gino Paoli, Toto Cutugno, Michele Bravi, Giusy Ferreri, The Kolors, Arisa, Massimo Ranieri, Roby Facchinetti e Riccardo Fogli. Molto emozionati tutti e dodici giovani in gara ma di grande talento e comunicazione, come la voce di Zaira Angela di Grazia, quattordici anni di Catania, che è stata una delle prime straordinarie voci che ci ha colpito particolarmente. È genuina e ha grinta da vendere.

 

SanremoYoung come prima edizione ha ottenuto grande consenso di pubblico e un inevitabile successo. Ha tenuto testa registrato un ascolto medio di oltre 4.5 milioni di spettatori toccando l’onda del 20.4% di share la prima serata, conquistando così il prime time televisivo e ha chiuso la finale con 20.4% di share. Sui social #SanremoYoung inoltre si è piazzato al primo posto nella classifica dei trending topic italiani di Twitter per tutta la serata. Mentre per la finale di venerdí 16 marzo ha collezionato un ascolto netto di circa 4.3 milioni di spettatori sbancando la soglia del 19.80% di share. Beh, che dire? Niente male per la grande signora della tv italiana! Non ci resta, dunque, attendere la seconda stagione di Sanremo Young anche perché… nel cassetto dei sogni di Antonella Clerici, c’è il forte desiderio di arrivare a realizzare ben dieci puntate, dando l’opportunità ai giovani in gara di esibirsi anche sulle note di un brano inedito scritto apposta per loro. Comunque, indipendentemente dal numero delle nuove puntate che riuscirà a realizzare, noi saremo ugualmente presenti per raccontarvi le nuove e incredibili emozioni anche della seconda edizione del SanremoYoung!

 

Servizio televisivo e stampa, redatto dagli studi mobili televisivi di TeleVideoItalia.de in collaborazione con la SDA FotoVideo Production , Channel-TV TeleVideoItalia.de  Corriere d'Italia  AISE,  SINE  - © by TeleVideoItalia.de - Tutti diritti riservati.

 

Tags: le interviste di Angela Saieva

Please reload

 © Copyrigh TeleVideoItalia® - Angela Saieva www.televideoitalia.net - Alle Rechte vorbehalten  © www.televideoitalia.de - Umsatzsteuer Id.Nr.: 41175/50276  Die Bilder und Text sind  urheberrechtlich geschützt. Bitte beachten Sie, dass Ihre IP-Adresse wird in der Geschichte dieser Website erfasst und für den Fall der Verletzung von Urheberrechten identifiziert.