• © Angela Saieva

Dopo il lockdown la star Andrea Zeta torna sui palchi tedeschi


© by TeleVideoItalia.de - Rotocalco italiano in Europa - Portale TV Stampa di Angela. Saieva. Nonostante il surplus di lavoro legato alle norme anti-contagio, sembra diventato quasi leggendario che organizzatori e artisti in questo difficile periodo, tengono fede a degli spettacoli. Eppure, è successo. Rispettosi verso il loro fedele pubblico che li ha aspettati durante i mesi della chiusura, dovuto all'emergenza sanitaria da Covid-19, sono stati due i concerti portati con successo a segno dagli organizzatori. Quattro ore di musica, emozione e adrenalina pura ha travolto i fans in delirio. Star, manco a dirlo, il cantante Andrea Zeta.

É così che sul palco de ll’11 settembre nella Mash Event di Stuttgart, con la mediazione e la collaborazione avuta da Irma Schönberger, e il 12 di settembre nella Pinta Beach di Raunheim è salito uno tra i cantanti più talentuosi e amati dai nostri connazionali, Andrea Zeta. I due eventi sono stati minuziosamente organizzati in sicurezza da due organizzazioni del posto, per la prima volta uniti per il duplice ed epocale concerto: la MPV Concerti Italiani di Marco Pagano e Enzo Venturino (l’organizzazione che ha visto in questi anni, avvicendarsi sui palchi tedeschi artisti di primaria importanza come Nino D’Angelo, Anna Tatangelo, Rosario Miraggio ecc.), e la RÓLIN RMG Events di Rosario Linoria, Mehmet Suemertas e Giuseppe Sirone.

Per il cantante siculo Andrea Zeta, sono state due serate ricche di emozioni, anche se avrebbe voluto abbracciare e avere un pó piú vicino i suoi fans. Cantare, quando sarà possibile stare di nuovo vicini e senza distanziamento sociale, sarà sicuramente tutt’altra cosa, è quello che durante la sua performance ha espresso pubblicamente il cantante. I suoi concerti sono stati imput di lancio di nuovi brani, un ritrovare di grandi successi ma soprattutto dei suoi fans, anche se a debita distanza.

É ormai da cinque anni che ci incontriamo con voi, ci dice ai nostri microfoni Andrea Zeta. In quest’ambito, gran parte delle domande esistenziali me le hai già fatte Angela, ma è sempre un piacere rincontrare te e la tua emittente TeleVideoItalia.de come, attraverso te, anche il Corriere d’Italia. Premetto che è stata una grande soddisfazione fare un evento, come altrettanto raggiungere il sold out in un momento così difficile e specie in un ambiente che ha adottato posti ristretti causa covid-19.

Domani il concerto si terrà in un ambiente altrettanto bello e all’aperto ma sempre in sicurezza. Mi fa piacere che hai notato rispetto e compostezza nei miei concerti, soprattutto da parte del mio pubblico. Ho una fascia di pubblico con gente perbene, educata e rispettosa, come altrettanto lo sono le persone che lavorano con dedizione dietro i miei concerti, come l’organizzazione di Marco Pagano e quella di Rosario Linoria e i suoi ragazzi. Sono entrambi validi organizzatori, professionisti e che sanno tenere tutto sotto controllo.

Vedi Angela, basta fidarsi degli organizzatori giusti per ottenere un buon risultato. Considera anche il fatto che sono stati gli unici organizzatori che, rispettando tutte le norme, sono riusciti a portare un cantante in Germania, laddove altri si sono astenuti nel farlo, o gli è andata male e me ne dispiaccio. Ciò vuol dire che sono sulla strada giusta e con gli organizzatori giusti. A Marco Pagano soprattutto gli sarò fedele per sempre perché, di là del lavoro, c’è una grande amicizia. Io vivo così, con la gente onesta e non la cambierò mai!

Se Sanremo è nei miei sogni? Questa è una bella domanda Angela. Come ti ho sempre detto, sono un ragazzo che mi sono fatto da solo, come del resto tutto quello che ho costruito. Certo, non sarebbe male entrare a Sanremo, ma ritengo che quello sia un sistema un po’ più complicato. Magari danno delle possibilità a ragazzi che non hanno fatto una gavetta e si ritrovano catapultati là dentro, ma che alla fine non fanno niente lo stesso. Chi lo sa. Se avessi la possibilità di entrarci comunque, sicuramente farei più di quello che oggi sono. Mando un bacio grande a tutti i connazionali italiani in Germania e ai miei fans, sappiate che io sarò sempre qui per voi, disponibile per tutta la vita. Ci vediamo presto.

Incontriamo anche la grande artista dalla coinvolgente bellezza partenopea, Marika Cecere. Vocalmente affermata, ha un rapporto solido con la musica partenopea e la sua cultura, tanto da farne un suo sigillo di fabbrica.


Anzitutto sono felicissima di trovarmi nuovamente insieme a tutti voi, ma soprattutto di questa ripresa e rinascita sul campo musicale, che in questo lockdown ne ha risentito parecchio, ci dice Marika. Noi abbiamo cercato sempre di metterci in contatto con i nostri fans, con chi ci segue musicalmente, parlando attraverso la piattaforma social. Certo che il calore dal vivo delle persone, è tutt’altro. Li abbiamo incontrati oggi, nonostante abbiamo rispettato tutte le norme igienico - sanitario imposte dal Covid-19.

Devo dire che il pubblico si è comportato esemplare, senza accanimento per avere una foto o un autografo da noi. Ammetto che è stato un po’ troppo restrittivo il distanziamento imposto tra noi e i fans, specie per noi abituati ad abbracciarli tutti, ma doveroso. Progetti futuri, come giustamente mi chiedi, ti accenno che sicuramente ci sarà una grande collaborazione con Andrea Zeta.

Di questo sono particolarmente contenta perché, tra i tanti artisti, è stato uno tra i primi che ha sempre creduto in me e che mi ha dato il pregio di aprire i suoi concerti qui in Germania. Saluto cantando tutti i miei connazionali italiani in Germania, un bacio a tutti voi che ci seguite.

Oggi ho presentato nell’insieme del mio programma anche due nuovi brani, uno peraltro dal titolo “Sei diversa” realizzato in collaborazione con l’artista Low John, ci dice Gabriele Sugar. Adesso mi sto preparando con un EP e contiamo di farlo uscire quanto prima, poiché c’è un grande lavoro dietro. Un bacio a tutti e un grazie particolare sia a te Angela e alla tua emittente TeleVideoItalia.de e al Corriere d’Italia per essere stati con noi. È sempre un piacere rivederti.

A riscaldare l’attesa degli artisti sul palco è toccato a Enzo Palumbo, cantando alcuni brani in sintonia all’evento, dopodiché, con la sua dolce metà Jessica Sammarco, ha ospitato l’intero staff artistico nel loro Ristorante Pizzeria, Made in Napoli. È stata una bellissima serata e organizzata altrettanto bene dallo staff, ci dice visibilmente emozionato Enzo Palumbo, ringrazio tutti e anche voi per l’attenzione mediatica che mi avete dedicato. Spero che anche la nostra cucina sia stata di vostro gradimento.

Premesso che parlo a nome di Enzo Venturino della MPV Concerti, ti dico che con la RÓLIN RMG Event non è la prima volta che lavoriamo insieme. A me piace allacciare una collaborazione soprattutto quando si lavora sinceri, trasparenti e comunque senza litigi e incomprensioni. Questo rapporto con loro, lo abbiamo costruito gradualmente e consolidato negli anni, ci dice il promoter Marco Pagano.

Oggi comunque desidero parlare poco ma ringraziare tanto tutti i presenti che ci hanno dato carica e fiducia, la fondamentale squadra di Rosario Linoria con Mehmet Suemertas e Giuseppe Sirone. Noi rispondiamo in silenzio, poiché nella vita contano i fatti! Naturalmente, come te ben sai, non ci fermiamo qui. Anzi, ci stiamo riscaldando e preparando il prossimo triplice evento, Tony Colombo. Chi come voi è stato presente, ha visto come abbiamo lavorato nel rispetto delle norme anti Covid-19, quindi vi aspettiamo.

La nostra più che collaborazione, la definirei una grande amicizia tra organizzatori, termina Rosario Linoria. Consapevoli che stiamo passando tutti un momento difficile, ritengo a mio avviso che, se lavoriamo e collaboriamo tutti insieme ci sono ottime probabilità di ripartire alla grande. Come ha detto anche Marco Pagano, abbiamo lasciato un forte segno oggi.

Dopo il lungo lockdown, sembrano esserci quindi segnali di ripresa positivi da parte del mondo musicale. Plauso dunque va alle due organizzazioni che, con dedizione, hanno lavorato dietro le quinte e reso possibile tutto questo in massima sicurezza. Nella speranza che possa essere davvero un buon viatico per la ripresa della musica dal vivo e a dimostrazione che, rispettando le norme di sicurezza sanitarie per il Covid-19, si può fare e arrivare laddove altri non li hanno creduti, “Chapeau” va dunque sia alla MPV Concerti Italiani e la RÓLIN RMG Events, sia al pubblico che ha saputo mantenere un dignitoso controllo, sia al Ristorante Pizzeria, Made in Napoli di Enzo Palumbo che ci ha accolto davvero bene, con la sua musica e le sue prelibatezze culinarie fino alle prime luci dell’alba. Il servizio televisivo, redatto in collaborazione con la SDA FotoVideo Production, é visibile su www.televideoitalia.net e www.corriereditalia.de


Servizio televisivo e stampa, redatto dagli studi televisivi di TeleVideoItalia Angela Saieva in collaborazione con la SDA FotoVideo Production, Channel-TV TeleVideoItalia.de Corriere d'Italia, AISE SINE - © by TeleVideoItalia.de - Tutti diritti riservati.

#spettacoli #HOME #cultura #comunitá


ISCRIVITI GRATIS anche sul nostro canale YouTube: TeleVideoItalia.de e resta aggiornato sui servizi televisivi di TeleVideoItalia® Angela Saieva

 

 

 

 

 

 

 

Clicca sul nostro "LOGO" e

DIFFIDATE dagli "OMONOMI". ©Copyright www.televideoitalia.de

SDA FotoVideo Production

Fotografo italiano per matrimoni ed eventi

Per il tuo matrimonio ed evento scegli il tuo fotografo di fiducia  Da 35anni al servizio della clientela a prezzi competitivi.  Scegli il meglio, perché tu vali! 

  • SDA FotoVideo
  • SDA FotoVideo

Giornale italiano in Germania dal 1951. Puoi riceverlo anche a casa contributo minimo di 20.- annuo. 

  • Corriere d'Italia
  • Corriere d'Italia

"OBSESSION" 

Young Fashion Boys & Girls

Boutique: uomo, donna, bambino

Sartoria: cuciture a mano libera

Lina Catalano Tel. 07231.6047483

Maximilianstrasse 8, Pforzheim

E-Mail: arturocatalano24@gmail.com