• © Angela Saieva

Tony Colombo fa sold out in Germania ma un falso allarme compromette la data di Pforzheim



© by TeleVideoItalia.de - Rotocalco italiano in Europa - Portale TV Stampa di Angela Saieva. Tre sono state le tappe che hanno registrato il sold out in Germania, ma solo due sono state a malincuore portate a termine dall’artista partenopeo Tony Colombo.


Con successo si è chiusa anche quella del 4 ottobre a Wiesbaden, portata a termine dalla MPV Concerti di Marco Pagano e Enzo Venturino. Attesissimo anche lì il loro idolo “Tony Colombo” che ha fatto ingresso in sala accompagnato come sempre, da una coinvolgente bellezza partenopea, Tina Rispoli. Il suo è stato un repertorio ricco di canzoni, emozioni, amori, frasi e riflessioni. Ha parlato e scherzato con il suo pubblico. Poi, nel bel mezzo della serata, l’artista ha presentato anche la sua dolce metà Tina Rispoli e insieme hanno lanciato la loro prima canzone “TiAeMmeo” che altro non è che ”TI AMO”.

Il pubblico li acclama, canta con loro, si diverte ma nonostante tutto, Tony Colombo riserva un pensiero speciale e di grande affetto e vicinanza anche all’organizzazione RÓLIN RMG Event’s, ospiti alla serata finale. Non è rimasto indifferente a quanto accaduto la sera prima a Pforzheim a questa giovane organizzazione e al loro pubblico giá in sala, nonché fans del popolare artista, venuti da più parti della Germania, Svizzera e Italia per vederlo e ascoltare dal vivo la sua musica.

Ebbene sì, è successo anche questo. È stato un duro colpo per la RÓLIN RMG Event’s che, dopo mesi intensi di preparativi, organizzazione e misure nel rispetto delle norme anti Covid-19, sabato 3 ottobre a Pforzheim ha dovuto fare inaspettatamente i conti con dei balordi che hanno fatto una chiamata anonima alla polizia, per un presunto allarme bomba.

Evacuato in via precauzionale il pubblico nel Centro Congressi, dove era previsto il concerto, gli artificieri sono potuti entrare all’interno del teatro costatando infine che era solo un falso allarme. Tuttavia le forze dell’ordine sono state costrette ugualmente, in via precauzionale, a fare annullare il concerto e per tale, la data di Pforzheim, è stata rimandata.

È stato anche lo stesso cantante Tony Colombo, fatto rimanere in sicurezza in Albergo, a informare prontamente i suoi fans dell’accaduto in corso, attraverso i sui social network.

Presenti anche noi con le nostre telecamere allo spiacevole accaduto, non abbiamo potuto fare altro che seguire rispettosi l’evolvere dell’intera vicenda e provato a dare un sostegno anche alle centinaia di persone riversate in strada e ignare di quanto stava accadendo.

Lodevole la prontezza e la calma apparente tenuta dall’organizzazione RÓLIN RMG Event’s, che sistematicamente sono riusciti a fare uscire il loro pubblico dalla sala, senza destare sospetti e fare allarmismo e a metterli al sicuro fuori dalla struttura.

Dopodiché, è toccato agli stessi organizzatori: Rosario Linoria, Mehmet Suemertas e Giuseppe Sirone, a comunicare la notizia del rinvio definitivo del concerto e a rassicurare tutti i presenti.

Un pacato confronto tra gli organizzatori e i fans riversi in strada da ore, ha portato lo stesso pubblico a comprendere la necessità di rimandare il concerto.

“Non mi piace mentire. Nella mia vita privata ne ho fatto tanti di errori e ho pagato le conseguenze, ma per quanto riguarda la mia vita professionale e parlo anche a nome del mio gruppo RÓLIN RMG Event’s, credetemi, ci metto l’anima…” ha detto molto provato Rosario Linoria. “Purtroppo questa è una persona recidiva e che cova solo invidia. Anche in passato ha usato dei modi poco ortodossi per non farci lavorare, ma non ci lasceremo intimidire…” termina Rosario Linoria, “…non glie la daremo mai vinta anzi, ritorneremo più forti di prima!

Non è facile spiegarvi il nostro attuale stato d’animo. Non siamo superiori alle forze dell’ordine ma rispettosi, abbiamo dovuto accettare per la vostra incolumità, la loro decisione di non eseguire il concerto. Garantiamo comunque di pianificare una nuova data e di rifare a breve questo concerto a Pforzheim. Tutti sarete contattati”.

“Tony Colombo si è affidato a me per la realizzazione in Germania di questa tournée, che ha registrato il sold out in tutte e tre le tappe…” ha aggiunto il Promoter della MPV Concerti Italiani Marco Pagano, presente al loro fianco, “…liberissimo di appoggiarmi e agire al meglio in Germania, ho scelto ad occhi chiusi la RÓLIN RMG Event’s per Pforzheim, perché è un gruppo serio e composto da grandi professionisti, qualità rare oggi giorno da trovare. Purtroppo è l’invidia. Molti vogliono fare ma non sanno fare.

Io, cinque minuti fa, qui ho visto una bella scena quando Angela con la sua emittente TelevideoItalia.net vi ha riunito tutti e voi avete reagito al suo invito calorosamente, nonostante il forte disagio che state passando. Questo è il vero italiano in Germania che conosco e che porta alto il nostro Made in Italy!

È da tre mesi che stiamo lavorando e non solo per noi, ma anche per voi, per alleggerire questo periodo difficile della pandemia che ha andicappato aziende, lavoratori, professionisti di ogni settore, anche quello artistico e musicale, e riportarvi un po’ di sorriso. Grazie di cuore per la vostra comprensione, ci mettiamo subito a lavoro per ripristinare la nuova data.

Encomiabile la condotta e la risposta unanime del pubblico che, compreso la delicata situazione, ha applaudito e incoraggiato a sua volta la RÓLIN RMG Event’s facendogli sentire tutto il loro calore e garantendo, aldilà di come é andata questa serata, la presenza nei loro prossimi eventi.

Amareggiato il cantante Tony Colombo, nella serata finale a Wiesbaden, conforta nuovamente la sfortunata organizzazione RÓLIN RMG Event’s e li incoraggia a non arrendersi. Lo stesso chiede con fermezza al loro fedele pubblico sia di non abbandonare questa grande squadra di professionisti, sia di appoggiarli sempre anche in futuro.