• © Angela Saieva

a Tecla va il Premio Jannacci di NuovoImaie


© by TeleVideoItalia.de - Rotocalco italiano in Europa - Portale TV Stampa di Angela Saieva. La NuovoImaie ha conferito il Premio Jannacci 2020 a Tecla Insolia, in gara al Festival tra i giovani con il brano "8 marzo", un inno alle donne. Un testo ben scritto su un’amara realtà che racconta perfettamente il ruolo della donna inserita troppo spesso in difficili situazioni sociali. Una canzone che lancia apertamente e senza tanti giri di parole un grido di aiuto, attenzione e di speranza, interpretato con toni lievi, gentili ed eleganti da una vocalista di grande talento come Tecla.

Il prestigioso riconoscimento ideato e promosso dal NuovoImaie, intitolato al compianto cantautore Enzo Jannacci e assegnato negli ultimi anni agli artisti Maldestro, Mahmood e Mirkoeilcane, è stato consegnato oggi alla sedicenne toscana Tecla direttamente dalle mani dell’artista e componente della storica band dei Phoo, Dodi Battaglia, portavoce dell'Istituto NuovoIMAIE, assieme al direttore generale Maila Sansaini e Andrea Micciché presidente dell'istituto mutualistico per la tutela degli artisti interpreti.

Vedi Angela, é un tema di grande attualità questa canzone e che questo premio sia andato proprio a una donna, non può farmi altro che un immenso piacere, ci dice ai nostri microfoni lo stesso Dodi Battaglia. A mio avviso dovrebbe essere sempre assegnato a chi arriva al Festival, per cantare una cosa scomoda. Il nostro istituto ha deciso specie su questo tema, di dedicare molte energie. Questo premio è una grande responsabilità, questo l’ho detto a Tecla e anche l’anno scorso e proprio su questo palco. Noi abbiamo istituito questo premio e posto la fiducia già a un grande, peraltro adesso ancora di più e a livello internazionale, quale Mahmood. Adesso, questa fiducia è stata posta a lei e pertanto, da Tecla, ci si aspetta altrettanti brillanti risultati.

È un premio bellissimo e inaspettato, visibilmente emozionata ci dice la giovanissima Tecla. Sono davvero onorata e felice soprattutto di essere stata la prima donna, a ricevere un meraviglioso premio come questo. Ringrazio davvero tutti per questa scelta. Grazie per la tua attenzione Angela. Sicuramente verrò anche su da voi in Germania per questo, attraverso la tua emittente, saluto calorosamente tutti gli italiani emigrati con l'augurio di incontrarli presto. Il servizio televisivo, redatto in collaborazione con gli studi della SDA FotoVideo Production, é visibile su www.televideoitalia.net e www.corriereditalia.de


Servizio televisivo e stampa, redatto dagli studi televisivi di TeleVideoItalia Angela Saieva in collaborazione con la SDA FotoVideo Production, Channel-TV TeleVideoItalia.de, Corriere d'Italia, AISE SINE - © by TeleVideoItalia.de - Tutti diritti riservati.

108 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti