top of page
  • Immagine del redattore© Angela Saieva

Come ti sei permesso di Marco Sciarretta


© by TeleVideoItalia.de - Rotocalco italiano in Europa - Portale TV Stampa di Angela Saieva. Come ti sei permesso è il brano di Marco Sciarretta sul femminicidio. Esce oggi su tutte le piattaforme digitali "Come ti sei permesso" l’ultimo singolo e il video di Marco Sciarretta, etichetta e produzione Tra Nisida ed Atlantide. Il cantautore milanese conferma la sua attitudine a fare della propria musica, non solo un mestiere ma anche l’impegno responsabile di chi può grazie a una canzone, veicolare un messaggio, una riflessione. Come ti sei permesso è un brano tagliente e al tempo stesso delicato che ci costringe a pensare, a non distogliere lo sguardo e l’anima.


“Stavo leggendo, come d’abitudine i giornali, le notizie dell’Italia. Era il mese di giugno e l’articolo affrontando il tema del femminicidio, riportava l’elenco infinito delle vittime di quei primi sei mesi dell’anno: una ogni tre giorni. Come succede spesso, la canzone è venuta da sola, accompagnata da un dolore sordo, un’indignazione profonda. Non mi ha lasciato scampo costringendomi a scrivere, a fare i conti con queste notizie di cronaca, terribili. Purtroppo, sono notizie talmente frequenti da non suscitare più la dovuta attenzione, ma spesso solo due righe in fondo ad un giornale. Eppure, accadono tra le mura domestiche, dove ognuno dovrebbe potersi sentire al sicuro, con chi dichiara il suo Amore ma invece ruba la vita e il futuro”.


Una rosa ogni tre giorni. Due scarpe rosse in fondo alle scale. Quattro lacrime e sangue intorno al cuore. Forse due righe in fondo in fondo ad un giornale.


Un testo fatto di parole semplici, che arrivano dritte al cuore con cui il cantautore chiede a se stesso e a noi tutti, un’assunzione di responsabilità, perché ognuno di noi può e deve, nel suo piccolo, saper ascoltare anche le parole non dette, leggere negli occhi impauriti di una donna, la richiesta silenziosa di aiuto.

Tante, troppe donne trovano tra le mura di casa, nel proprio nido, la morte per mano di chi promette Amore. Una produzione e un arrangiamento curato come sempre, si accompagna ad un’interpretazione soppesata, quasi teatrale, che si apre e diventa più leggera e dolce quando il pensiero si rivolge alla vittima. Ad accompagnare il brano è un video che ne sottolinea le parole, con la delicatezza dovuta ad un argomento così difficile e pesante, lasciandoci liberi di coglierne i sottesi significati. Le incantevoli voci di Simona Piscitello e sua figlia Isabel, si uniscono a quella di Marco, accorate ed emozionanti.


Come ti sei permesso è una dedica sentita alle vittime di quei primi sei mesi, che vengono ricordate una ad una, chiamate per nome perché non siano archiviate solo come numeri o ritagli di giornale: perché sono sorrisi, progetti, sguardi, sogni rubati. Non hai capito l’importanza di un sorriso. Quanto è bello impegnarsi per amore. Quanto è importante una persona accanto. Quanto valore aveva la mia vita. Come ti sei permesso... Giulia, Pierpaola, Yirelis, Anica, Jessica, Danjela, Rosanna, Antonella, Wilma, Barbara, Stefania, Anila, Rosa Sara, Brunetta, Carla, Alessandra, Zenepe, Agnese, Francesca, Pinuccia, Maria, Rubina, Petronilla, Rossella, Iulia, Iolanda, Rosalba, Caterina, Giuseppina, Maria Luisa, Sigrid, Chiara, Rosina, Cesina, Melina, Santa, Antonia, Margherita, Yana, Giuseppina, Teresa, Oriana, Martina, Giulia, Teresa.


Come ti sei permesso anticipa il nuovo attesissimo album del cantautore che arriverà nella primavera del prossimo anno: un nuovo importante tassello del suo percorso artistico, della rotta tracciata Tra Nisida e Atlantide, con la sua musica che senza fretta, in equilibrio tra parole e note, trova spazio e respiro con le sue fedeli chitarre. Segui tutte le nostre interviste video anche su televideoitalia.net/intervistelive


Servizio televisivo e stampa, redatto dagli studi televisivi di TeleVideoItalia Angela Saieva in collaborazione con la SDA FotoVideo Production, Channel-TV TeleVideoItalia.de, Corriere d'Italia, AISE, SINE - © by TeleVideoItalia.net - Tutti diritti riservati.

22 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


ISCRIVITI GRATIS anche sul nostro canale YouTube: TeleVideoItalia.de e resta aggiornato sui servizi televisivi di TeleVideoItalia® Angela Saieva

 

 

 

 

 

 

 

Clicca sul nostro "LOGO" e

DIFFIDATE dagli "OMONIMI". ©Copyright www.televideoitalia.net

  • TeleVideoItalia
  • TeleVideoItalia
  • TeleVideoItalia
  • TeleVideoItalia
  • TeleVideoItalia

SDA FotoVideo Production

Fotografo italiano per matrimoni ed eventi

Per il tuo matrimonio o evento scegli il tuo fotografo di fiducia. Da 35anni al fianco della clientela e a prezzi competitivi. Scegli il meglio, perché ...TU VALI! 

  • SDA FotoVideo
  • SDA FotoVideo

Giornale italiano in Germania dal 1951. Puoi riceverlo anche a casa contributo minimo di 20.- annuo. 

  • Corriere d'Italia
  • Corriere d'Italia

Negozio di generei alimentari, frutta e verdura, prodotti per la casa e intimo, prodotti originali del Salento, Italia. Il Made in Italy direttamente a casa tua! 

Feinkost Danilo Amato

Tel 0162.2162638 73092 Heiningen

  • Feinkost Danilo Amato

"OBSESSION" 

Young Fashion Boys & Girls

Boutique: uomo, donna, bambino

Sartoria: cuciture a mano libera

Lina Catalano Tel. 07231.6047483

Maximilianstrasse 8, Pforzheim

E-Mail: arturocatalano24@gmail.com

MP Concerti italiani

Organizzazioni spettacoli e concerti 

Spettacoli, concerti, eventi italiani in Germania. MP Concerti italiani di Marco Pagano. Il meglio degli  artisti italiani. Prenota subito! 

  • MPV Concerti italiani
bottom of page