• © Angela Saieva

vince il primo Torneo Triangolare di Calcio il Club Milan Franco Baresi Pforzheim


© by TeleVideoItalia.de - Rotocalco italiano in Europa - Portale TV Stampa di Angela Saieva. Si è disputata domenica 29 settembre la prima edizione del “Torneo Triangolare di Calcio” organizzato dal Club Milan Franco Baresi di Pforzheim e guidata dal suo presidente in carica Massimiliano Migliore. In campo sono scesi anche le squadre ufficiali del Club Inter guidato dal presidente Antonino Bonanno e il Club Juventus guidato dal presidente Rosario Linoria.In campo hanno giocato in primis i bambini, poi i Senior e per ultimo le tre squadre ufficiali dei Club nominati.


Premetto che questa giornata non è stata a scopo di lucro ma semplicemente un ritrovo e un benvenuto a tutti quelli che ci seguono. In tanti desiderano fare parte e seguire i nostri programmi sportivi e culturali organizzati sul posto e nelle trasferte, ha detto il presidente Massimiliano Migliore, questo ci lusinga. Strabiliante è stata la partecipazione alla nostra iniziativa, segno che abbiamo fatto centro. Stiamo già lavorando per organizzarci nel 2020, anche perché vorremmo potere ospitare in modo migliore squadre, istituzioni, mass media, persone e artisti che hanno creduto in noi e al nostro progetto ma che il “santo” denaro, non ci ha permesso di fare a pieno. L’obiettivo è far diventare questo giorno un punto di ritrovo per tutte le squadra, indipendentemente da chi si tifa. L’avere organizzato fuori di casa questo nostro evento e non a Pforzheim, c’è dispiaciuto un po’. L’intento è stato quello di unire quanti più connazionali del posto e circondario, passare una domenica all’aperto con la propria famiglia, stare insieme a divertirci unendo il sano sport, la buona musica e la nostra cucina italiana. Questo almeno lo abbiamo ottenuto.


Gran parte delle spese le abbiamo affrontate noi del gruppo e non nego che qualcosa c’è sfuggito di mano. Molti ci incoraggiano a fare tali eventi ma non è facile affrontarli da soli. Approfitto per questo della vostra presenza per sensibilizzare le nostre istituzioni italiane consolari di Stoccarda e quelle di Pforzheim a tenderci una mano, affinché tali progetti non restino incompiuti poiché uniscono i nostri connazionali. Un grazie va a tutto il nostro staff operativo che si è prodigato a costi “zero” per la riuscita della manifestazione. Ai presidenti delle squadre intervenute Club Inter e Club Juventus. Alla SDA Sanremo Eventi e alla preziosa disponibilità dei suoi artisti. Al Corriere d’Italia e a TeleVideoItalia.de per il loro lavoro, la sensibilità e l’inestimabile altruismo e generosità che ha in generale nei confronti dei nostri connazionali. Alla SDA FotoVideo Production che per l’occasione ha elaborato il Reportage televisivo dell’evento. L’idea non è nata per caso ma per la forte voglia di fortificare le nostre origini, ovunque noi siamo. Indipendentemente dal fatto che, gran parte di noi emigrati si è integrata in terra sveva, non cambia il forte legame che si ha verso quella d’origine, ci dice l’addetto stampa Salvatore Moscato. Ringraziamo di vero cuore tutti voi che avete aderito al nostro invito. La vostra presenza mediatica inoltre è una testimonianza in più di come il connazionale italiano emigrato porta con orgoglio la sua italianità nel cuore, ovunque esso sia. Vi aspettiamo numerosi anche il prossimo anno.

La parte artistica diretta dalla SDA Sanremo Eventi, ha presentato artisti non indifferenti anche dal lato dell’umiltà e che da anni tengono alto il nostro tricolore all’estero, come la cantante di origine palermitana Antonella Di Ganci, in arte Neliah The Voice. Presente in molteplici eventi canori di primordine e direttore artistico di rinomati Festival, le è valso anche la qualifica tempo fa alla semifinale del Festival di Castrocaro. Grazie anche al suo Soft Skills, con le sue attitudini vocali e performance, spazia con disinvoltura tra brani che hanno fatto la storia della musica italiana nel mondo. Le sue cover sono in vetta alle classifiche di ascolto. Sempre pronta a nuove sfide e a ospitare nel suo studio di registrazione a Stoccarda giovani che intraprendono la sua stessa strada, sta lavorando a un grande progetto ma, da buona scaramantica artista, lascia per ora un giusto riservo.

Di un’imponente e interessante voce, riconducibile a miti come Mario Biondi, Eros Ramazzotti, Alex Baroni etc. è il sardo Marco Serra, anch’egli popolare in più Paesi e qualifica tempo fa alla semifinale dell’Accademia della canzone di Sanremo. Giunto al suo secondo album dal titolo “Emozioni” ha già ricevuto grandi consensi di pubblico e raggiunto il picco di share. É una miscela esplosiva di buon senso e giusto equilibrio nei parametri artistici musicali di eccellente qualità e vederlo duettare live sui palchi anche con Neliah The Voice è una pura adrenalina.

Non da meno è Davide Romano di origine campana. Il suo genere non solo melodico, rispolvera con grande stile gli anni 60’ e 70’ della musica italiana. Apprezzato e richiesto dal pubblico specie quello tedesco, entra in sintonia ovunque si trova. É un ottimo intrattenitore e ha già in cantiere un suo singolo.

A completare il quadro artistico ci hanno pensato due Dj per eccellenza, noti nelle grandi animazioni in discoteche e Notti Italiane nel Baden-Württemberg: il campano Mc Nando anche lui in vetta nelle classifiche social con il suo terzo cd “Onda“ e il siculo Tino Dj Canto che con il suo stile musicale, copre anche la fascia dei tedeschi. Presenta in gran parte un repertorio caratteristico e organizza serate “Italo Folkloristico Pop” dove riscuote grande consenso di pubblico.

Gli autorevoli membri del Club Milan Massimiliano Migliore e Salvatore Moscato hanno consegnato, per la prima edizione del Torneo Triangolare di Calcio, targhe ricordo e maestose coppe ai rispettivi presidenti: Rosario Linoria del Club Juventus di Niefern, quale terza classificata; ad Antonino Bonanno del Club Inter di Pforzheim, seconda classificata; mentre al Club Milan Franco Baresi Pforzheim è andato il primo posto. A tutti i giocatori, incluso i bambini scesi in campo e che hanno aperto il torneo, è stata consegnata inoltre una medaglia ricordo. Premiate con coppe anche le categorie Senior, dove ha vinto la squadra “amatoriale” Juventus, mentre al secondo posto si è classifica il Club Milan Pforzheim, squadra rappresentata da Ciro De Nittis. Una targa ricordo (dove si legge testualmente) “per la Sensibilità e preziosa collaborazione” è stata consegnata anche a TeleVideoItalia.de. Ringrazio l’organizzazione per l’invito a partecipare a questa bellissima manifestazione e per essere stato capace di organizzare interamente questa giornata, ha commentato Rosario Linoria. Non c’è stato agonismo e questo è importante, altrimenti si rischia di uscire dal fair play e non è bello. Mi auspico anch’io, come dice il presidente Massimiliano Migliore, che il prossimo anno questa manifestazione si allarghi e conti più aiuti solidi. Grazie a tutti. Ci siamo divertiti sportivamente e Massimiliano, con tutta la sua squadra tecnica e operativa, è stato in grado di unire gioco, musica e famiglie, aggiunge Antonino Bonanno, pertanto glie do merito e naturalmente saremo presenti anche nella prossima edizione 2020.

La pioggia ha rallentato l’evento ma non certo la loro volontà di riuscita, fatta all’insegna dell’unione e sportività. Ringrazio pertanto l’organizzazione per l’invito redatto e l’ospitalità. Condividere con loro questa giornata è stata di certo un’esperienza senza eguali, anche perché: solo chi emigra può capire i loro sentimenti. I nodi in gola a dismisura per ogni giorno che passa in terra straniera. I retorici “perché” che li assillano per essere stati costretti ad allontanarsi dalla propria terra d’origine, in cerca di un mondo migliore da dare ai loro figli, quando lo stato italiano avrebbe dovuto dargli una certezza di vita. La nostalgia e l’angoscia che puntualmente invadono i loro pensieri, quando vedono spuntare il sole da una terra che non è la loro. I ricordi dei loro cari e di quello che hanno dovuto lasciare. La “stramaledetta convinzione” di quelli giunti ormai a una certa età e che quando scendono, fotografano con la mente ogni angolo del loro Paese, perché convinti che è l’ultima volta che lo rivedrà. Eppure sappiate che “questo italiano” malinconico risale ma indelebile continua a tramandare le proprie origini nel mondo, a parlare della sua Bella Italia e a sventolare e a difendere instancabilmente la propria bandiera oltre confini. Ecco, questo è l’emigrante! Ed è forse anche per questo che merita un po’ più di attenzione, rispetto e magari… maggiore ascolto. Il reportage televisivo realizzato in collaborazione con la SDA FotoVideo Production è visibile al sito ufficiale di televideoitalia.net e corriereditalia.de

Servizio televisivo e stampa, redatto dagli studi mobili televisivi di TeleVideoItalia.de in collaborazione con la SDA FotoVideo Production , Channel-TV TeleVideoItalia , Corriere d'Italia AISE, SINE - © by TeleVideoItalia.de - Tutti diritti riservati.

#spettacoli #HOME #cultura #comunitá

38 visualizzazioni

ISCRIVITI GRATIS anche sul nostro canale YouTube: TeleVideoItalia.de e resta aggiornato sui servizi televisivi di TeleVideoItalia® Angela Saieva

 

 

 

 

 

 

 

Clicca sul nostro "LOGO" e

DIFFIDATE dagli "OMONOMI". ©Copyright www.televideoitalia.de

SDA FotoVideo Production

Fotografo italiano per matrimoni ed eventi

Per il tuo matrimonio ed evento scegli il tuo fotografo di fiducia  Da 35anni al servizio della clientela a prezzi competitivi.  Scegli il meglio, perché tu vali! 

  • SDA FotoVideo
  • SDA FotoVideo

Metti in evidenza la

tua musica, il tuo evento,

il tuo prodotto o la tua

attivitá commerciale con FOTO - VIDEO - TEXT

Giornale italiano in Germania dal 1951. Puoi riceverlo anche a casa contributo minimo di 20.- annuo. 

  • Corriere d'Italia
  • Corriere d'Italia