• © Angela Saieva

Nek "Mi farò trovare pronto" nella rosa dei ventiquattro big in gara al Festival


© by TeleVideoItalia.de - Rotocalco italiano in Europa - Portale TV Stampa di Angela Saieva. Nella rora dei ventiquattro big alla sessantanovesima edizione del Festival di Sanremo c’è anche lui, Filippo Neviani, in arte Nek. È la sua quarta partecipazione in gara del cantautore originario di Sassuolo. La sua voce è nota in gran parte del mondo e non a caso conta, nell’arco della sua carriera, oltre dieci milioni di dischi venduti in tutto il mondo. Seguito le prove generali dei big in gara al festival, lo incontriamo durante una breve pausa caffè.


Nek, amato straordinariamente anche dal nostro pubblico italotedesco, avendo ascoltato già nelle prove il meraviglioso brano che, di là del festival, sapora già di ennesimo successo, tralasciando per ora le domande di routine sulla tua presenza al festival con la canzone che porti in gara, ti chiedo un pensiero per i nostri connazionali italiani in Germania e naturalmente nel resto del mondo.

Si hai ragione, hai detto bene, è un pubblico che mi vuole molto bene. Io ti ringrazio tanto Angela per l’affetto che mi mostrate e mi inchino al vostro apprezzamento e amore che avete verso i miei confronti e alla mia musica.

Certamente, attraverso la tua emittente, saluto tutti gli amici che vivono in Germania. Loro portano sempre grande italianità. Nelle persone che io incontro, che siano dalla Svizzera, dalla Germania ma anche dalla Francia ti dirò, percepisco in loro quelle straordinarie emozioni.

Hanno sempre l’Italia nel cuore e vedo e sento un pizzico di malinconia, perché vorrebbe tornare al più presto possibile in Italia. Quindi auguro a loro che si realizzino, perché come ben tu sai, la maggior parte di loro hanno lasciato tanti cari e parenti per un posto di lavoro e una certezza di vita, economicamente migliore.

L’Italia ha fatto tanto, pensiamo per esempio solo all’Argentina, gli italiani sono stati fondamentali per costruire questa nazione. Insomma, parlo per forza lavoro. C’è gente che ha lasciato le proprie radici, per ricostruire un’esistenza in un altro Paese, Germania inclusa, quindi “Chapeau” a tutti loro.

A loro va anche tutta la mia vicinanza e tutto il mio rispetto. “Mi farò trovare pronto”! Grazie anche a te Angela, siete sempre i ben venuti… “ You are welcome” e... “Dankischen!”.

Il servizio televisivo, redatto in collaborazione con la SDA FotoVideo Production, é visibile su www.televideoitalia.net e www.corriereditalia.de


Servizio televisivo e stampa, redatto dagli studi televisivi di TeleVideoItalia Angela Saieva in collaborazione con la SDA FotoVideo Production, Channel-TV TeleVideoItalia.de Corriere d'Italia, AISE SINE - © by TeleVideoItalia.de - Tutti diritti riservati.

#spettacoli #HOME #cultura #comunitá

228 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti